Come diventare imprenditrice digitale: 10 consigli per farlo

Imprenditoria femminile in Italia e mondo digitale: scommetto che hai pensato subito a Chiara Ferragni, in cima alla classifica delle imprenditrici digitali globali ma non c'è solo lei. Tante sono le storie di successo di donne imprenditrici che hanno avuto fiducia nel digitale e nelle proprie capacità, altre stanno pensando di buttarsi.


Anche io ci ho pensato per un po' prima di lanciarmi e avviare la mia attività (se ti interessa leggere la mia storia e come ho iniziato a lavorare con Pinterest e Instagram la trovi qui), oggi posso dire di successo, studiando e rimuginando e se tornassi indietro, questi sono i consigli che vorrei aver ricevuto.

Se anche tu sei fra queste ultime, qui dieci consigli per diventare imprenditrice digitale nel 2021.







1. Credici prima degli altri. Se ancora hai dei dubbi probabilmente comprendono la paura del giudizio degli altri e opinioni di parenti o amici che ti mettono in allarme invitandoti a pensarci bene prima di "lasciare la strada vecchia per quella nuova"... Se dentro di te credi davvero alla tua idea, non fermarti ad ascoltare le voci esterne, inizia prima di avere l'approvazione, se non da te stessa. Scoprirai poi che molti dubbiosi ti seguiranno non appena vedranno i tuoi risultati.


2. Studia! Segui corsi in aula, online, aggiornati con consulenze mirate se le tue nozioni risalgono a qualche anno fa. Il mondo digitale viaggia alla velocità della luce, per alcune professioni non esiste ancora un titolo universitario perciò non credo sia indispensabile la laurea ma averne una credo che sia comunque un valore extra e che possa aiutarti a definire meglio la tua nicchia e magari fornirti altre competenze che sfrutterai nel tuo lavoro online.


3. Ma non troppo. Non aspettare la perfezione perché non esiste! Se aspetti di avere titoli di studio e una lista infinita di certificazioni, il sito web bellissimo e i profili social con migliaia di follower non partirai mai e vedrai altre passarti davanti, con meno foto patinate e più esperienza sul campo. Avrai comunque una lista di priorità per il tuo nuovo business, ci sono cose che puoi ottimizzare un po' alla volta.


4. Osserva e prendi nota. Cosa fanno i tuoi competitor? Chi sono? Ci sono gap nella loro offerta che tu potresti colmare? Cerca su Google, su Amazon, sui social in cui sei più presente, chiedi al tuo pubblico se hai già un seguito... Impara a fare analisi di mercato e ad aggiornare le tue conoscenze del settore per adattare e innovare il tuo business.


5. Non sottovalutare Pinterest. Non solo è un motore i ricerca visiva ma anche una delle piattaforme più attente ai trend del momento, con analisi dei dati interni, monitoraggio del mercato del Paese di riferimento e di ciò che succede sui principali social media. Potresti scoprire lì o perfezionare la tua nicchia. Se ancora non sai bene come funziona Pinterest e perché potrebbe esserti molto utile come strumento di marketing per il tuo business online, qui trovi alcune info utili per approfondire.


6. Lavora con le nicchie. Il mondo è piccolo, quello digitale ancora di più, siamo tutti a portata di click, non ci saranno clienti che verranno da te perché sei una delle poche della zona, il mondo può essere la tua "zona"! Quindi uno dei modi migliori per distinguerti dalla concorrenza è quello di rivolgerti a una nicchia molto specifica. In questo modo ti rivolgerai a un pubblico meno ampio ma molto più interessato a ciò che fai.


7. Lavora sul mindset. Tutto parte dalla testa. Le imprenditrici di successo non sono maghe, né fortunate e affrontano anche loro imprevisti, ostacoli e fallimenti costantemente. Come si fa? Imparando a passare attraverso tutto questo, con un mindset improntato alla crescita che non ti blocca a ogni minima difficoltà. Puoi leggere libri, frequentare corsi, il mindset si può allenare, non è una caratteristica innata.


8. Conosci il tuo perché. Qual è la ragione profonda che ti spinge a buttarti in questa impresa? Pensaci e ricordala ogni volta che avrai un dubbio. Che cosa significa per te portare avanti il tuo progetto? Per me ad esempio, la libertà di gestire il mio tempo e di poterci essere per la mia famiglia sono state fondamentali nel decidere di diventare imprenditrice digitale e lavorare dal letto di casa o da un coworking chic, poter dire no a collaborazioni che non mi corrispondono, avere la possibilità di fare di ogni giorno il giorno di paga...


9. Circondati delle persone giuste. NB non solo nella vita reale ma anche sui social, stai alla larga da chi ti fa sentire inadeguata, ti sminuisce, butta giù la tua voglia di crescere o prende sempre senza dare mai. Essere padrona della tua attività significa anche poter scegliere con chi lavorare e credimi, fare una selezione di clienti non ti taglierà fuori dal mercato, anzi, ti aiuterà ad attrarre sempre più i tuoi clienti ideali.


10. Ispirati. Leggi libri, articoli, guarda film, ascolta podcast che raccontano storie di donne straordinarie, anche fuori dal tuo settore. Alimenta la tua creatività passando del tempo, anche poco ma di qualità, facendo qualcosa che ti piace, per puro intrattenimento, impara qualcosa di nuovo in un contesto senza ansia da prestazione, solo perché ne hai voglia.












28 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti