5 libri che ogni content creator dovrebbe leggere

Una delle parti più difficili della vita da creativo è costituita dal non dovere timbrare il cartellino ogni mattina per cominciare a lavorare e doversi gestire tempo e idee in autonomia.

Ma le idee possono venire a comando?

Sì, con una buona dose di disciplina e alcune buone fonti di ispirazione sulla scrivania, o sul tavolo del vostro co-working space preferito.

Ecco cinque must-have per cominciare.


Do it. The Compendium dell'art guru Hans Ulrich Obrist. Una progetto che diventa una mostra in divenire che continua negli anni. HUO ha reclutato più di sessanta artisti affermati, tra cui Ai Weiwei e Marina Abramovic, chiedendo loro di scrivere delle istruzioni per creare e mettere in mostra arte contemporanea. Un'infinita fonte di idee. The creative block dell'artista, curatrice e Instagram star Danielle Krysa, alias @thejealouscurator. Una raccolta di ispirazione tra parole e immagini che illustrano consigli e progetti di 50 artisti contemporanei di successo. Big Magic dall'autrice di Mangia, Prega, Ama, Elisabeth Gilbert. Anche in italiano. Piccole lezioni per imparare a prendere coraggio e vivere la vita creativa che abbiamo sempre sognato. L'arte di correre del geniale Murakami Haruki. Cosa c'entra la corsa con l'arte? In questo libricino lo scrittore e maratoneta giapponese riflette sulla creatività e sul talento, facendovi venire voglia di cominciare subito a strutturare una routine quotidiana per stimolare la vostra fantasia. Ruba come un artista di Austin Kleon. Anche Kleon in qualche modo ci insegna che la creatività si coltiva nella quotidianità. Lo fa attraverso dieci principi guida per imparare a scoprire e valorizzare i propri talenti.

38 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti